venerdì 20 marzo 2015

Vuoi essere felice? Augura Felicita’ e prova Gratitudine per la Vita


20 MARZO 2015 Giornata Mondiale della Felicita’
 La Giornata Mondiale della Felicita’ è il risultato di un grande cambiamento e presa di coscienza.

 In un comunicato stampa l’ONU ha affermato come un cambiamento profondo di mentalità è in atto in tutto il mondo e di come le persone riconoscano che “il progresso non dovrebbe portare solo crescita economica a tutti i costi, ma anche benessere e felicità“. “Felicità è aiutare gli altri” ha affermato il segretario generale Ban Ki-moon, “è la solidarietà che promuove la felicità, “Quando contribuiamo al bene comune, arricchiamo noi stessi. La compassione promuove la felicità e contribuirà a costruire il futuro che vogliamo“.


Molto è stato scritto sulla felicita’, ma questa dichiarazione mi riporta alla mente alcune frasi per me molto speciali, da cui ho tratto ispirazione, su cui ho meditato molto e mi hanno guidato nel mio percorso personale di come vivere in modo felice, attraverso la gratitudine, la semplicita’, la gioia per la vita e il perdono.
Alcune frasi da approfondire giorno per giorno, piccoli passi che se applicati ogni giorno conducono sul sentiero della propria felicita’, si’ perché come dice Madre Teresa ”la felicita’ è un percorso” e ognuno di noi ne ha uno diverso, o meglio “sceglie” un percorso diverso.

Personalmente sono giunta alla conclusione che non esiste “la felicita’” ma “la nostra personale felicita”. Siamo noi ad attribuire un significato alla parola felicita’, è il nostro personale atteggiamento che ci fa apprezzare le cose e ci rende felici. Io mi sento felice quando riesco a far sorridere di nuovo le persone, a ridarle speranza, a renderli consapevoli di chi sono, a gioire di nuovo della vita. Nulla ripaga un sorriso! Io percepisco un senso di felicita’ in molti semplici modi, ma soprattutto quando  prego e parlo con i miei Angeli, perché mentre parlo a loro parlo anche alla parte piu’ profonda di me stessa e ritrovo conforto e gioia nella Luce Angelica.

E a te cosa da’ felicita’ ?
Fammi sapere nei commmenti cosa ti apporta felicita’

La Felicita’ è un percorso di rapporti d’amore, di empatia e compassione verso gli altri, un rapporto di rispetto e relazione attenta con la natura, di opportunità di lavoro significative che ci danno la possibilita’ di esprimerci e realizzarci, e pratiche semplici di gratitudine come Ho’oponopono, una pratica basata sulla Gratitudine, l’Amore, il Perdono e il rispetto per Madre terra,  attraverso la quale riusciamo a guardare come ci relazioniamo con noi stessi, con gli altri e con la natura, dove la guarigione del nostro “star male” avviene nel momento in cui smettiamo di vedere noi stessi, le persone e le situazioni che viviamo tramite i nostri pensieri erronei, facendo emergere chi siamo veramente liberi da schemi mentali. Ho’oponopono non è legata a nessuna religione ma contiene gli elementi universali che ci ricollegano alla Fonte Divina per raggiungere la pace dentro noi stessi, fonte di felicita’.

Ecco le frasi che hanno ispirato il mio percorso della felicita’:
- La forza della gioia è in te. Non c’è momento migliore di questo per essere felice. La felicità è un percorso, non una destinazione. (Madre Teresa di Calcutta)
- La felicità è qualcosa che si moltiplica quando viene condivisa. (Paulo Coelho)
- “Il più grosso regalo che Dio può farci è un’altra persona da amare“. (Mahatma Gandhi)
-“Quando ti rendi conto non manca nulla, tutto il mondo appartiene a voi". (Lao Tzu)
- Quando siamo capaci di amare noi stessi, stiamo già proteggendo e nutrendo la società. Quando siamo capaci di sorridere, quando siamo in pace, in quel momento c'è già un cambiamento nel mondo. (Thich Nhat Hanh)
- Per rendere felice una persona bisogna esserci. Si dovrebbe imparare a guardarla, a parlarle. (Thich Nhat Hanh)
- Essere quello che si è, questa è la felicita’ piu’ grande.(Alejandro Jodorowsky)
-“La felicita’ è una combinazione di pace interiore, disponibilita’ economiche e, soprattutto, pace mondiale (Dalai Lama)


Applicare nella nostra vita queste frasi vuol dire creare in noi una nuova consapevolezza che porta alla coscienza di Unita’.

Cosa vuol dire essere felici?

Essere grati, avere fede, e un atteggiamento positivo e visionario della vita.
Sii Positivo!
Essere positivi non significa che si è sempre pervasi da un entusiasmo concentrabile e un sorriso incessante.
Essere positivi è affrontare le avversità con la voglia di emergere, la fede che se solo lo si vuole tutto si puo’ affrontare.
(Stephen Littleword)

Sii un Visionario!
La guarigione inizia con la visione. Se c’è una cosa che vale la pena tramandare ai nostri figli, è la consapevolezza che vivranno in un mondo grande quanto la loro visione. Permettiamo loro di avere visioni meravigliose, in modo che possano tradurle in realtà. (Alan Cohen)
L’uomo da sempre è alla ricerca della felicita’, Lama Ghendun Rimpoche ha detto:
Solo la nostra ricerca della felicità ci impedisce di vederla. È come un arcobaleno che insegui senza mai riuscire a raggiungerlo…. È come un arcobaleno che insegui senza mai riuscire a raggiungerlo…Volendo afferrare l’inafferrabile ti stanchi inutilmente. Non appena apri e rilassi questa presa ecco uno spazio aperto, invitante e confortevole. Perciò usa questa spaziosità, questa libertà e agio naturali. Non cercare più oltre….e ogni cosa accade da sé.

La felicita’ a volte è accanto a noi, nel battito d’ali di un uccellino felice di aver ricevuto una briciola di pane, lui si esprime cosi’ battendo le ali, ma i nostri occhi sono chiusi o appannati da un velo che ci impedisce di riconosce questa gioia e gratitudine, ma se siamo attenti, se prestiamo attenzione alle nostre intuizioni, alla serendipita’ nella nostra vita, se viviamo nel presente prestando attenzione alle piccole cose, possiamo renderci conto che la felicita’ è nella semplicita’, è apprezzare le cose semplici che diamo per scontato e il suo significato si racchiude in un atteggiamento di gratitudine e amore verso la vita e di apertura del cuore, attraverso cui lasciamo entrare l’amore e guardiamo con occhi diversi tutto il bello che ci è stato donato e che ci circonda: tutto puo’ essere trasformato tramite lo sguardo dell’amore, allora quel velo cade e i nostri occhi riconoscono i segnali della felicita’!

Come facciamo a promuovere la felicita’?
Inviando benedizioni agli altri, nel bene e nel male

Nikola Tesla disse:” Se vuoi scoprire i segreti dell’universo inizia a pensare in termini di Energia, Frequenza, Vibrazione”, ebbene inviando benedizioni a persone o situazioni non facciamo altro che emanare una frequenza energetica positiva e di benessere  che ritorna a noi moltiplicata, benedicendo e augurando il bene per gli altri lo auguriamo  anche a noi stessi. Nel caso in cui benediciamo una persona o un evento che ci ha causato dolore, la benedizione ci aiuta a rimuovere la carica emotiva causa della nostra sofferenza. La benedizione è una qualita’ di pensiero, quindi benediciamo sempre e comunque!

Invia Amore e Benedizioni, sii sempre grato di cio’ che hai e abbi sempre fiducia nell’immenso potere dell’universo. Benedici te stesso, la tua casa, il tuo lavoro, gli amici e quant’altro, inizia qualsiasi relazione o attivita’ fiducioso e pieno di gioia e ringrazia per l’opportunita’ che ti è stata presentata, qualsiasi essa sia, questo atteggiamento ti conduce verso il sentiero per la tua felicita’.
Concludo con questa frase di Amma, che racchiude l’essenza della benedizione e della felicita’.

“Possano tutti gli esseri viventi essere felici”
"L'amore è la nostra vera essenza. L'amore non ha limitazioni di casta, di religione, di razza o di nazionalità. Noi siamo tutti perle infilate insieme nello stesso filo d'amore".

Felicita’ e Benedizioni a te che stai leggendo e
Buona Vita!
Katia Botta

Libri di approndimento:

Tutto il bello che c’è. Raggiungi la felicità attraverso la semplicità di Alan Cohen - Ed. MyLife








Immagini LoriPortka  trovata su https://www.etsy.com/it/listing/101265954/bandiere-di-preghiera-del-cuore-grato










Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI

<